Carpa

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

I barbigli della parte superiore della bocca distinguono subito la Carpa dal Carassio. Questo pesce può raggiungere dimensioni e pesi ragguardevoli (35 kg) con livree differenti: si osservano la Carpa regina, quella nuda e anche la Carpa a specchi. Una specie particolarmente longeva che può raggiungere persino i venti anni, trascorrendo l’inverno rintanata in un letargo fangoso.

Spot suggeriti: