Persico reale

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

Le particolari striature biforcate di colore scuro che attraversano il corpo dal ventre al dorso sembrano disegnare una corona. Questo rende riconoscibile il persico reale insieme alla gobba che cresce con l’età in corrispondenza della puntuta pinna dorsale, spauracchio dei pescatori esordienti. Caccia alborelle in estate frequentando la superficie per rifugiarsi d’inverno nelle zone più profonde.

Spot suggeriti: