Scardola

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

Immagine Titti de Ruosi © | Si ringrazia Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la concessione alla pubblicazione | Cfr. CREDITS

La scardola ben si adatta alle acque a scorrimento lento o stagnanti dove si installa a branchi cercando fondi fangosi e ricchi di vegetazione. La caratteristica principale è il corpo decisamente alto con il dorso verde bruno riflessi argentei sui fianchi in prossimità delle pinne del ventre che tendono al rossastro come gli occhi.

Spot suggeriti: