Zona speciale con regolamentazione no kill per questo tratto di Torrente Sporeggio di circa 1.2 km che scorre in una splendida faggeta montana. La selvaggia Valle dello Sporeggio si trova nell’estremità meridionale della Val di Non, nel cuore delle Dolomiti di Brenta. Il torrente, di piccole dimensioni, è caratterizzato da acque veloci e cristalline, alternate a piccole e medie buche più profonde dove vivono trote fario di ceppo rustico dalla livrea veramente eccezionale. La strada di accesso è quella che dall’abitato di Spormaggiore sale verso la Loc. Selvapiana passasndo dalla Loc. Seghe. L’inizio della zona, dove vi è un piccolo parcheggio sterrato, è nei pressi del Ponte in Loc. Crocefisso in vicinanza del bivio per Malga Prà da Giovo; il tratto termina a monte ad una presa idrica, dove subito a monte di essa insiste un tratto di Divieto di pesca fino alla sorgente del Torrente Sporeggio. Regolamento che permette la pesca sia con la tecnica della mosca sia spinning. Zona particolarmente indicata nel periodo estivo.

Su Google Maps segnaliamo l’accesso con il pesciolino blu.