Regolamento

Associazione

Il nostro Regolamento che norma le attività di pesca: è parte del libretto annuale che ogni pescatore deve avere con se durante le uscite.

Ecco un abstract, la versione completa è in download qui

ISTRUZIONI GENERALI
• Prima dell’inizio dell’attività di pesca forare in corrispondenza del giorno e segnare in maniera indelebile la zona di pesca nella riga corrispondente a mattino “M” (fino alle ore 12:00) o pomeriggio “P” (dalle ore 12:00 in poi).
• Il pescatore è tenuto a segnare di volta in volta la specie di salmonide catturata e la zona di pesca nella casella catture (vedi esempio pag. successiva).
• Il pescatore che pratica il “caccia e rilascia” (catch&release) è tenuto a segnare di volta in volta la specie di salmonide catturata, se di lunghezza superiore alla misura minima, e interrompere l’attività di pesca al raggiungimento delle cinque catture (escluso zone no-kill).
• Il numero di catture di persico reale vanno segnate nell’apposito riquadro a gruppi di cinque partendo dalla prima cattura (massimo 300 pezzi annui).
• Il pescatore (incluso il pescatore da natante) deve tenersi dagli altri pescatori già sul posto ad una distanza tale da non intralciare l’esercizio della pesca e comunque non inferiore ai 100 m da chi pratica il carpfishing.
• Il pesce trattenuto deve essere conservato sul posto per consentire i necessari controlli da parte del personale addetto alla vigilanza e non cumulato con quello di altri pescatori.
• La pesca in tutte le acque correnti nel mese di febbraio va effettuata a piede asciutto.

CONTINUA sul PDF del Regolamento